lavorare viaggiando

Viaggiare a lungo termine è un sogno che accomuna molti di noi.

Quello che ci frena dal mollare tutto e partire all’avventura è la paura di non riuscire a mantenerci e di non trovare un lavoro con il quale finanziare il nostro viaggio, di finire sotto a un ponte oppure di tornare con la coda fra le gambe da mammina a elemosinare 10 euro (con conseguente “te l’avevo detto!”).

Non vi preoccupate, so come vi sentite.

Prima di partire per il mio anno in Australia ero assolutamente terrorizzata. Avevo paura di non avere nessuna qualifica o esperienza che mi potesse assicurare un lavoro. Il mio livello d’Inglese era abbastanza buono ma credevo non fosse abbastanza per avere a che fare con dei clienti in un bar o in un negozio, per esempio.

Ero convinta che guardando il mio curriculum la gente si sarebbe messa a ridere.

Una volta arrivata però, superati i timori iniziali, ho capito che trovare lavoro non era un’impresa impossibile, anzi!

La cosa che più fa la differenza, secondo la mia esperienza, è il modo in cui vi ponete. Se vi presentate al colloquio sicuri di voi stessi e volenterosi di mettervi in gioco chi sta dall’altra parte avrà subito una buona impressione e a volte basta questo per aggiudicarsi il posto. è vero che se avete dell’esperienza partite avvantaggiati, ma spesso non è cosi determinante come pensiamo.

E se la ricerca non va subito a buon fine non scoraggiatevi! Ci sono migliaia di possibilità là fuori che aspettano di essere acchiappate, bisogna solo non perdere le speranze e continuare a provare provare e riprovare! Vedrete che qualcuno prima o poi vi assumerà!

lavorare viaggiando

In questo articolo ho stilato una breve lista di lavori che potete fare all’estero e con cui potete mantenervi mentre siete in viaggio. Alcuni sono scontati, di alcuni invece non ne avevo neanche mai sentito parlare! Questo vi dimostra che le opportunità ci sono e se ci sfuggono è perchè a volte noi non sappiamo dove cercarle!

A questo articolo ne seguiranno altri dove vi darò dei suggerimenti su come trovare lavoro all’estero, e tante altre idee su  come guadagnare mentre state viaggiando (so stay tuned!).

Cominciamo!

Lavorare sulle navi da crociera

Quello di lavorare su una nave da crociera è un pensiero che prima o poi ha attraversato la mente di tutti noi. Chi non vorrebbe svolgere un lavoro ordinario in delle location straordinarie sempre diverse?

Avrete la possibilità di viaggiare gratis, in cambio però di un impegno non indifferente: se avete intenzione di provarci sappiate che vi verranno richieste tante ore di lavoro e concessi pochissimi giorni di riposo. I posti di lavoro offerti sono i più disparati: animatori, cantanti, chef, camerieri, assistenti, anche personale sanitario.

Se volete approfondire l’argomento questo è un ottimo articolo che potete leggere.

 

Insegnare una lingua

Chi meglio di un italiano può insegnare l’Italiano? Purtroppo gli insegnanti di italiano come potete immaginare non sono cosi richiesti come quelli d’inglese. Il requisito base per svolgere questo lavoro è il diploma magistrale, ma in molti casi vi verrà richiesta una laurea in lettere o simili.
Se avete la fortuna di essere madrelingua inglese sarà molto più facile trovare lavoro. Nella maggior parte dei paesi industrializzati vi viene comunque richiesta sempre una laurea in lingue. Un’alternativa interessante è quella di puntare invece sui paesi asiatici, dove di solito basta una certificazione IELTS o TOEFL per poter insegnare.

 

Fare la guida turistica

Fare la guida turistica è un lavoro che non necessita di particolari qualifiche: basta solo avere molta pazienza e amare il contatto con la gente. E ovviamente sapere la lingua del Paese in cui vi trovate! Una buona idea potrebbe essere quella di prediligere quelle mete dove i turisti italiani sono numerosi, in modo che la vostra conoscenza dell’Italiano diventi un punto a vostro favore! Gli annunci per questo tipo di lavori si trovano facilmente sui portali on-line come Monster.it, Indeed, ecc.

 

Lavorare su uno yatch

Per lavorare su uno yatch bisogna almeno essere a conoscenza delle basi della navigazione, o almeno essere molto appassionati del settore. Potete portare il vostro curriculum direttamente allo yatch club che vi interessa o consultare il sito
Findacrew.net

 

Lavoro stagionale – Fruit Picker

Particolarmente popolare in Nuova Zelanda e in Australia perchè permette di estendere il proprio visto, è un lavoro duro ma allo stesso tempo ci si può divertire tantissimo! Bisogna solo stare attenti a non farsi fregare e a pretendere sempre un paga appropriata: vista la popolarità di queste attività fra i backpackers alcuni farmers tendono ad approfittarsene, ma la maggior parte delle aziende sono oneste e corette.  La quantità e il tipo di lavoro è legato appunto alle stagioni; è quindi importante farsi trovare nel posto giusto al momento giusto. Non è necessaria nessuna esperienza.

lavorare viaggiando

Bartender – Cameriere -Cuoco

Il classico dei classici! Chi è che nella sua vita non ha mai fatto il barista o il cameriere?

La richiesta di personale nel campo dell’hospitality è sempre abbastanza alta perchè caratterizzata da un’alto turnover, soprattutto nelle località turistiche. Se siete dei professionisti (barman con delle certificazioni, chef, ecc.) la paga che potete aspettarvi potrebbe essere anche piuttosto alta. In paesi come l’Australia, per esempio, se siete dei cuochi o addirittura chef e siete italiani i ristoranti faranno a gara per avervi! Se invece siete alle prime armi o addirittura non avete nessuna esperienza non mollate, anche se doveste iniziare come aiuto-barista o lavapiatti ma vi dimostrate entusiasti e con tanta voglia di mettervi in gioco potreste anche essere passati di livello.

 

Istruttore di sci – Istruttore di scuba diving

Se siete degli amanti estremi del mare o della montagna questi lavori possono fare per voi! Per diventare istruttore di scuba diving è quasi sempre necessario il brevetto PADI.Più la specializzazione è alta e piu facile sarà trovare lavoro. Anche in questo caso preferite le località turistiche e presentatevi un po’ prima che inizi l’alta stagione, quando le compagnie sono in cerca di personale.

 

Lavorare in un resort

Gli hotel e i resort assumono sempre una grande varietà di figure e avrete la possibilità di vivere e lavorare in una location magnifica. A volte la struttura fornisce anche vitto e alloggio in cambio di una trattenuta sulla busta paga.
Per l’europa potete consultare il sito Clubmedjobs.it

 

Lavorare in un campeggio

In Canada e in Nord America è comune lavorare nei campeggi, essendo questa una pratica molto diffusa. Le figure richieste sono per esempio manager del campo, assistenza al desk, direzione delle attività, dei tour, ecc.. è il lavoro adatto per chi ama stare all’aria aperta e per chi ha un grande spirito di adattamento. Vi sarà chiesto di spostarvi spesso da un sito all’altro, e possedere qualcosa come un camper è un vantaggio perchè avrete sempre un posto dove dormire, altrimenti dovrete organizzarvi con la struttura che vi dovrà fornire una tenda o un’altro tipo di alloggio. Per trovare questo tipo di impiego rivolgetevi direttamente ai Parchi Nazionali, come Yellowstone o lo Yosemite: potete inviare il curriculum attraverso i loro siti web.

 

Lavorare in un ostello

Il lavoro in ostello è molto comune fra la comunità dei backpackers e di solito viene svolto per qualche ora a settimana (per es: pulizia dei bagni o delle camere, lavanderia, ecc) in cambio dell’alloggio gratuito. Se avete intenzione di fermarvi per tanto tempo potreste proporvi come parte dello staff, come receptionist per esempio. In quest’ultimo caso sarà più difficile farvi assumere perchè i proprietari degli ostelli sanno bene che chi viaggia tende ad andarsene prima o poi, e quindi sono più restii a prendersi la briga di formarvi, ma se vi dimostrate davvero convinti è possibile che vi diano una chance!


Spero che questo articolo vi sia stato utile! Fatemi sapere nei commenti se anche voi avete lavorato all’estero! Raccontatemi la vostra esperienza!

 

Alla prossima!

3
Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
2 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
SilviaTania Fesani50 sfumature di viaggio Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
50 sfumature di viaggio
Ospite

interessante!!! è incredibile quanta esprienza tu abbia fatto 🙂 quale di queste è la tua preferita?

Silvia
Ospite

Interessante questo articolo, complimenti per il coraggio di mollare tutto e partire. io penso di non avere il tuo coraggio purtroppo…